Le migliori ricette per una cena tra amici

Quando ci si trova davanti ai fornelli e si deve pensare a preparare il pranzo o la cena per la famiglia, si tende a ripetere sempre le stesse ricette, magari quelle che si è certi che tutti gradiscono, o che sono più semplici e veloci da realizzare (perché il tempo è sempre poco).

Oppure, si guarda quello che c’è in frigorifero e, con un po’ di inventiva, si mette insieme un piatto che unisca gli ingredienti che si hanno a disposizione.

Ricette-starLe cose cambiano, però, quando si ha intenzione di dare un pranzo, o una cena, per gli amici. In questo caso, si avrà cura di fare la spesa in anticipo, procurandosi tutto quanto serve per le ricette che si ha intenzione di preparare, e ci si prenderà tutto il tempo necessario affinché le cotture siano fatte a puntino. Insomma preparare una cena per gli amici richiede che il menu venga pensato con largo anticipo, in modo tale da fare bella figura e magari lasciare anche stupiti i propri commensali.

Anche nel caso di una cena tra amici, ovviamente, si dovrà avere cura di scegliere ricette che si è certi incontrino i gusti di tutti; o preparare una varietà tale di cibi da non scontentare nessuno.

Un aspetto che si deve considerare quando si scelgono le ricette da realizzare, e che purtroppo diventa sempre più determinante, è la presenza nel gruppo di invitati di persone con intolleranze alimentari.

Ci sono ricette specifiche da seguire per chi, ad esempio, è celiaco, oppure si possono adattare le ricette della tradizione eliminando l’ingrediente incriminato. Lo steso discorso si può fare se tra i propri commensali ci sono vegetariani, o vegani: si possono studiare dei piatti appositamente pensati per loro, o riadattare qualcosa che si ha già in programma di cucinare, eliminando quei cibi che loro non mangerebbero.

Un’idea di sicuro successo, e molto semplice, può essere quella di fare due tipi di lasagna, se tra gli amici invitati ci sono dei vegetariani. Da una parte, si può preparare la classica lasagna bolognese, seguendo la ricetta tradizionale che prevede l’uso del ragù e della besciamella. Dall’altro lato, si potrà preparare una lasagna di verdure, usando erbe di stagione, come ad esempio le zucchine, o i carciofi, o gli spinaci.

Nello stilare il menu, però, si deve partire con ordine, ovvero con gli antipasti. Nei ricettari cartacei e on line si possono trovare tante ricette di finger food, ovvero sfiziosi appetizer che sostituiscono in modo intrigante e gustoso i classici piatti di affettato e formaggio. Si possono preparare degli spiedini usando mozzarelline, pomodorini e piccoli wurstel; oppure tartine spalmate con formaggi morbidi e con pezzetti di salmone. Ovviamente, molto dipende dalla decisione se realizzare ricette a base di carne o a base di pesce: di conseguenza, il menu dovrà essere coerente in ogni sua portata.

Per una cena tra amici, sarebbe bene avere sempre almeno due ricette per ogni portata (anche di più per gli antipasti). Quindi, due primi, due secondi, e due o più contorni. Tra i contorni, non deve mai mancare la classica insalata mista, ma si possono sperimentare anche ricette più originali, come ad esempio della patate sabbiose, o delle verdure gratinate.

Per finire, la ricetta del dolce dovrà essere tradizionale, per accontentare tutti, ma non troppo ricca di creme, che appesantiscono inutilmente dopo un pasto abbondante.